Risarcimento danni malasanità

Risarcimento danni malasanità

Cos’è la malasanità risarcimento: si ne parla per indicare quei casi in cui le cure mediche e gli interventi chirurgici non sono stati eseguiti correttamente, oppure sono stati prescritti senza una fondata giustificazione. Anche una diagnosi mancata, inadeguata o errata può essere definita caso da risarcimento malasanità.

Se accade che una persona subisca un atto di malasanità, tanto che ne derivi un peggioramento del suo stato di salute o una nuova patologia, nasce per lei il diritto a chiedere un risarcimento danni malasanità. Il risarcimento malasanità è una strada percorribile sia nei confronti di un singolo medico, sia rispetto un’équipe sanitaria. Si può anche coinvolgere la struttura sanitaria dove sia accaduto l’episodio oggetto di richiesta di risarcimento danni malasanità. Per poter ottenere il risarcimento danni errore medico, la persona in questione (o i suoi familiari) devono dimostrare il nesso eziologico, cioè il rapporto causa/effetto, fra la condotta sbagliata del personale sanitario e il peggioramento del paziente. Per questo, se si sospetta essere in una situazione di malasanità risarcimento, è fondamentale raccogliere quanta più documentazione possibile sul caso e affidarsi ad uno studio legale esperto in materia. È necessario fare richiesta di risarcimento danni errore medico entro 10 anni dall’avvenimento.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>