Risarcimento danni

Risarcimento Danni

Il risarcimento danni è la conseguenza, prevista direttamente dall’ordinamento giuridico italiano, in conseguenza ad un fatto illecito, ai sensi dell’art. 2043 C.C. che, citando testualmente, enuncia che “Qualsiasi fatto doloso o colposo, che cagiona ad altri un danno ingiusto, obbliga colui che ha commesso il fatto a risarcire il danno”.
Questo tipo di responsabilità, denominata aquiliana o extracontrattuale, si configura ogniqualvolta un soggetto violi il principio generale del Neminem Laedere, “non nuocere ad alcuno“.
La funzione della responsabilità del risarcimento danni, come sottolineato dalla giurisprudenza, è di prevenire, sanzionare e riparare i comportamenti che possano concorrere a determinarla. La ragione del risarcimento sta nella spregevolezza del comportamento volto a determinare un danno ad altri, per propria incuria o per volontà di arrecarlo; per questo la responsabilità per i danni ha un’importanza fondamentale non solo a livello giuridico, ma anche dal punto di vista sociale ed economico.

Nei prossimi post scopriremo le procedure, daremo consigli su come ottenere il giusto risarcimento danni incidente stradale e su come richiedere il risarcimento danni malasanità.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>